10 dicembre 2007

Quel fannullone di Babbo Natale!



Si è tanto parlato negli ultimi giorni di fannulloni nel pubblico impiego, eppure, tra questi, ce n'è uno che ancora una volta è riuscito a mettersi in salvo da ogni polemica.

Sarà forse merito del suo aspetto bonario che ispira simpatia solo a guardarlo, o magari della lunga barba bianca che suscita rispetto; in ogni caso anche stavolta quel fannullone di Babbo Natale l'ha scampata bella, il suo invidiabile posto di lavoro non corre alcun rischio.

Il contratto prevede che distribuisca doni a tutti i bambini del pianeta e che debba essere pagato in rapporto al loro numero. Il che lo farebbe apparire come un compito particolarmente impegnativo considerati i numeri della popolazione infantile mondiale. Macché! anche quest'anno, a fronte di un ottimo stipendio, lui si sbrigherà in quattro e quattrotto.

Qualche rapida e puntuale consegna ai soliti viziatelli di sempre e poi subito a compilare l'elenco dei mancati recapiti:

Indirizzo sconosciuto, divieto di accesso all'abitazione, bambino non più classificabile come bambino, consegna troppo pericolosa...

Ormai neanche ci prova più a effettuare la consegna, sarebbe solo tempo sprecato.

E quell'elenco purtroppo cresce a dismisura ogni anno:


Bambini invisibili
Ogni anno 50 milioni di bambini nati nei paesi in via di sviluppo non vengono registrati all'anagrafe

Bambini soldato
Sono almeno 300.000 i bambini e i ragazzi che stanno ora combattendo in una delle tante guerre che insanguinano il mondo

Bambini abusati
minorenni vendute a 2 dollari a notte. Merce.

Bambini detenuti
Sono i piccoli figli di donne carcerate. 42 in tutta Italia

Bambini scomparsi
Sono stati circa 7 mila i bambini e i ragazzi al di sotto dei 18 anni scomparsi fra il 2001 e il 2006 in Italia.

Bambini torturati
prigionieri-bambini fra i 13 e 17 anni sono accusati di sostenere rivoltosi e milizie

Bambini ergastolani
almeno 73 giovani fra i 13 e i 14 anni sono stati condannati all'ergastolo senza possibilita' di parola dopo un processo svoltosi come se fossero adulti

Bambini mutilati
Mine antiuomo. Armi talmente piccole, colorate e dalle forme così bizzarre da risultare irresistibili agli occhi di un bambino

Bambini sfruttati
più di 250 milioni di bambini tra i 5 e i 14 anni che lavorano, senza contare i bambini soggetti a sfruttamento sessuale

Bambini schiavi
Ai genitori promettono una parte del denaro guadagnato dal figlio. Ma il bambino, di solito, non riceverà alcun denaro in cambio della fatica e degli abusi subiti.

Bambini morti
Lo scorso anno sono stati 9.7 milioni. Il 37% muore nel periodo neonatale, il 19% per polmonite, il 17% per diarrea, l'8% per malaria.


In realtà il problema non si pone, perchè, come si sa: babbo natale non esiste...

e per molti di noi non esistono neanche questi bambini...

.

5 commenti:

Comicomix ha detto...

Mi è montata una rabbia incredibile.
Ma ti ringrazio.

Comincio a capire perchè ogni anno, quando si avvicina il natale, penso a quel bimbo in una mangiatoia, tra suo padre, sua madre, il bue e l'asinello, e mi passa (per un po') la voglia di sorridere.

Bravissimo
Mister X di Comicomix

Lisa72 ha detto...

Come è triste pensare che tanti bambini potrebbero essere salvati con una piccolissima parte dei soldi spesi per portare avanti guerre che accrescono il numero degli UCCISI...
Un abbraccio, Lisa

riccardo gavioso ha detto...

un'idea e un post bellissimo! bellissimo e tristissimo

una buona serata

Michela ha detto...

molto molto triste, ma è giusto il momento per ripristinare questi pensieri tristi visto che a Natale dovremmo essere più buoni e sensibili.
Per l'inettitudine di Babbo Natale rivolgersi a Gesù Bambino...

Nicola Andrucci ha detto...

bembini: creature indifese, tra le fauci delle persone grandi, che sono uomini piccoli.